English version

 

Arlèo Rosso Veronese I.G.T.


Zona di produzione
Da vigneti di colline sassose di medio impasto situate nei comuni di Negrar, Fumane, San Pietro in Cariano e Marano di Valpolicella.

Varietà delle uve
Corvina e Corvinone (85%) con appassimento delle uve per un periodo di circa 60 giorni, Cabernet Sauvignon e Merlot (15%).

Resa
Circa 90-100 quintali di uva per ettaro.
Ogni 100 chili di uva si producono 50-55 litri di vino.

Dati analitici
Alcool 14% Vol.
Acidità totale 5,5-6‰.
Estratto secco netto 30‰

Maturazione
42 mesi tra botti di rovere di Slavonia da 20-30 hl e barriques da 225 litri di rovere francese.

Affinamento
Almeno 12 mesi in bottiglia.

Descrizione organolettica
Rubino intenso, molto brillante e dalla vivace unghia granata, offre un bouquet austero, molto complesso e perfettamente armonico, di composta potenza e dal ricco ventaglio olfattivo: pot pourri di fiori, gherigli di noci e fichi secchi, sottobosco, humus e umori fungini, sentori ferrosi e di grafite, per chiudere con un ritorno fruttato al lampone e fragoline. Al palato – molto equilibrato – si avverte una grande struttura, arricchita da tannini avvolgenti, maturi e vibranti al tempo stesso, e da una freschezza agrumata molto piacevole; verso il finale fanno capolino aristocratici sentori di cacao amaro e radici di china; la chiusura è molto lunga e rinfrescante.

Temperatura di servizio
16-18° C.

Abbinamenti gastronomici
Arlèo è un vino da grandi abbinamenti: pasta al sugo di lepre o cinghiale, risotti al tastasàl (un macinato di maiale, manzo e vitello); piatti della cucina internazionale quali lo Châteaubriand, l’oca in confit e il manzo alla Stroganoff; preparazioni più “rustiche” come “polenta e osei”. Perfetto poi con formaggi stagionati: Monte Veronese Vecchio, Asiago Stagionato, Grana Padano 24 mesi.

Longevità
Se ben conservato evolve per lungo tempo.

Curiosità
Vino di esclusiva produzione di Santa Sofia, il cui nome identifica – in forma dialettale – un “giovane da allevare”. Infatti Arlèo è l’ultima etichetta nata in azienda, dal futuro molto promettente. Nasce da una selezione accurata dei migliori grappoli colti tardivamente nei vigneti situati nel cuore della Valpolicella Classica: Corvina e Corvinone moderatamente appassite in grande prevalenza, con un pizzico di Cabernet Sauvignon e Merlot a infondere nerbo e struttura.