English version

 

Pinot Grigio Le Calderare DOC Garda


Zona di produzione
Garda. Da vigneti posti a est del Lago di Garda, in zona collinare su terreni morenici e alluvionali di erosione.

Varietà delle uve
Pinot Grigio (100%).

Resa
Ogni 100 kg di uva si producono 65 litri di vino.

Dati analitici
Alcool 12,5% Vol.
Acidità totale 5,5-6‰.
Estratto secco netto 22-23‰.

Maturazione
In contenitori di acciaio inox.

Affinamento
Circa 3 mesi in bottiglia.

Descrizione organolettica
Di veste giallo-paglierina tenue, dai bei riflessi argentati, ha naso sottile, fine e armonico, di agrumi: bergamotto, pompelmo e di frutti tropicali: ananas, con nuance che rimandano alle erbe secche aromatiche: timo. Il sorso ha giusta polpa; molto fresco di acidità, dai ricordi di lime, regala sensazioni decisamente sapide, quasi marine; il finale è lungo, netto, coerente con quanto già avvertito al naso, tanto da indurre a un repentino riassaggio.

Temperatura di servizio
8-10° C.

Abbinamenti gastronomici
Il Pinot Grigio Le Calderare è un vino di pronta beva, da degustare sin da subito e da accostare in modo impeccabile a pesci di lago leggeri, quali trota, coregone e gamberi di fiume. E’ capace anche di un moderato invecchiamento, fino a tre anni; facendosi più complesso, si rende abile a sposare piatti più impegnativi, come il risotto al pesce persico.

Longevità
2-3 anni.

Curiosità
Il Pinot Grigio, tra i vitigni più importanti dei climi temperati, è frutto di una mutazione spontanea del Pinot Nero. Noto sin dal 1375 per le sue peculiari caratteristiche aromatiche, è stato dapprima importato in Ungheria dall’Alsazia e quindi dal Paese magiaro nel Nord-Est italico; anche in Germania ha avuto ampia diffusione. Grazie alla sua buona produttività e alla capacità di accumulare zuccheri, ha avuto un grande successo in tutto il mondo.